Mission e profilo associativo

La decisione di pervenire alla costituzione del Consorzio Carrozzerie è nata da precise esigenze da parte di numerosi operatori del settore, i quali hanno ritenuto necessario dotarsi di un proprio specifico strumento organizzativo indipendente, sensibile alle sollecitazioni della categoria, attrezzato per operare nella realtà del proprio mercato, con il quale rispondere più decisamente alle crescenti e complesse problematiche che le aziende comunque devono affrontare.

Il Consorzio Carrozzerie intende sviluppare la cultura della collaborazione ed aggregazione tra gli artigiani carrozzieri, alfine di ottenere maggiore peso e credibilità attraverso una valida rappresentanza, con la quale esecitare, con spirito consortile, un efficace potere contrattuale nei confronti dei diversi soggetti orbitanti attorno alle carrozzerie stesse, siano essi di natura commerciale, cooperativistica, assicurativa e peritale, nonché tecnico/amministrativa.

Il Consorzio Carrozzerie svolgerà un ruolo scrupolosamente autonomo, ma nel contempo di ricerca di corretti e fattivi rapporti di collaborazione con tutti coloro animati da finalità analoghe, in particolare con le Associazioni Artigiane, verso le quali indirizzare precise richieste accompagnate da altrettante proposte e stimoli quando necessita.

Il Consorzio Carrozzerie opererà attraverso il metodo della più ampia e possibile collegialità, ricercando e sviluppando iniziative con strumenti adeguati per la valorizzazione e crescita della professionalità dei propri aderenti, unitamente alla salvaguardia del diritto d’impresa, anche attraverso la ricerca di forme di tutela legale, purchè l’azienda sia rispettosa di quelle norme legislative fondamentali che regolano il settore nel quadro dei principi del libero mercato.

Ciò vuole anche significare la capacità di proporsi all’utenza automobilistica, offrendole la massima qualità ed il miglior servizio.

Nel contempo occorre ricercare ed avvaleris di scrupolose ed oggettive analisi dei reali costi aziendali, con le quali procedere alla formulazione deele tariffe orarie corrispondenti alle corrette esigenze remunerative dell’impresa, con le quali poter garantire sane gestioni aziendali, nonché affrontare gli inevitabili investimenti di aggiornamento tecnologico e normativo.

Il Consorzio Carrozzerie sarà finanziato e garantito dai singoli aderenti attraverso il versamento annuale di quote sociali stabilite.

Ad esse si potranno eventualmente aggiungere altri proventi ottenibili da specifiche iniziative.Saranno ammessi a far parte del Consorzio Carrozzerie nella forma prevista dall’art. 5, dello statuto allegato, artigiani regolarmente iscritti all’albo imprese artigiane, ed in grado di garantire moralità, serietà ed impegno verso lo stesso. Sempre nel quadro dell’ammissione, vista la loro esperienza lavorativa, se disponibili ad offrire il proprio contributo attivo, ed attraverso la formula del socio onorario, al quale comunque viene concesso il pieno diritto di opinione e di voto unitamente alla possibilità di ricevere incarichi dirigenziali, potranno essere ammessi sempre nel rispetto dell’art. 5 dello statuto, colleghi ex artigiani carrozzieri che abbiano cessato l’attività per passare al periodo pensionabile.

Infine, ad ogni aderente viene riconosciuto ampiamente il diritto di appartenenza ad altre forme organizzative di categoria, purchè quest’ultime non assumano carattere conflittuale e di palese contraddizione nei confronti di quei valori e principi che il Consorzio Carrozzerie intende perseguire.

Back to Top